L’importanza del cuscino per un buon riposo

Prova l’innovazione della lastra AIRSYSTEM super traspirante
14 giugno 2017

L’importanza del cuscino per un buon riposo

L' IMPORTANZA DEL CUSCINO

Per riposare bene, la colonna vertebrale dovrebbe trovarsi in una posizione naturale e rilassata e il guanciale serve proprio a questo.
Un buon cuscino deve sostenere testa e collo, in modo da offrire relax ai muscoli e favorire la respirazione. Il cuscino ideale non esiste, bisogna scegliere quello giusto in base alle proprie abitudini, la posizione in cui si dorme e in funzione della propria corporatura.

Come dormi?

Per chi dorme a pancia in giù, il cuscino deve essere basso e morbido. Spesso si può dormire anche senza.
Per chi dorme in posizione supina o sul fianco, il cuscino deve essere di altezza media (12-13 cm) e di consistenza media.


Quale imbottitura?

- Fibra con microsfere di poliestere: è un cuscino morbido, molto adatto a persone con problemi allergici essendo completamente lavabile in lavatrice. Viene confezionato in varie altezze e forme.
- Memory Foam: grazie a Gel appositamente studiati o a particolari schiume, i cuscini realizzati con questo materiale sono in grado di adattarsi alla forma del capo e di memorizzarla per qualche secondo
- Gel Foam: favorisce una piacevole sensazione di freschezza. I cuscini in questo materiale sono di varie forme, altezze e densità. E' disponibile la foderina di rivestimento esterna in vari tessuti: Silver (Fibra d’argento), Antibatterico, Sea Cell (con fibra ricavata da alghe marine)
- Cotone: particolarmente adatto alla stagione estiva, morbido e di media altezza
- Lattice: offre un buon sostegno ed è adatto a chi riposa sul fianco.
- Lana: materiale naturale e in grado di assorbire il vapore acqueo senza dare la sensazione di bagnato.

Tutti i materiali vengono prodotti in Italia.

Adesso non vi resta che provare i nostri guanciali e trovare quello che fa per voi, vi aspettiamo in show-room!